tipografia

Nuova gallery di poster fortemente “tipografici”

February 24, 2012

Anche se si usa dire “un’immagine vale più di mille parole”, ironicamente tutto ciò che serve a fare un’immagine sono proprio “mille parole”. La maggior parte dei casi i poster presentano le immagini come un tutto e l’utilizzo delle parole è ridotto al minimo. Tuttavia, i manifesti tipografici sono un po’ l’opposto del design convenzionale: si usa la tipografia per creare un quadro che si può letteralmente leggere.
Oggi vi presento una collezione di manifesti tipografici unici, attraente e d’ispirazione per i profani (come me) e istruttiva per i più “skillati”.

 

Utada Hikaru Typo Portrait

Utada Hikaru Typo Portrait

Urban Typography

Urban Typography

Sell my Animals to the Bird

Sell my Animals to the Bird

Wonderland of type

Wonderland of type

Go catch some waves!

Go catch some waves!

3D Typographic Poster for Japan

3D Typographic Poster for Japan

I’ll Be The Brightest Someday

I'll Be The Brightest Someday

i-pop poster v1

i-pop poster v1

Typo-graphic Dope

Typo-graphic Dope

Typography Poster 1

Typography Poster 1

STAY GREEN. GO RED.

STAY GREEN. GO RED.

Posters by Michal Bialogrzywy

Posters by Michal Bialogrzywy

I Hate 2D Posters

I Hate 2D Posters

Better than nothing

Better than nothing

When I Grow Up

When I Grow Up

:hug:

:hug:

RANT

RANT

The person you love is 72.8% water

The person you love is 72.8% water

The Gift v2

The Gift v2

 

Tags: , , , ,

3 Comments

  1. Clyo says:

    A me piace creare font da zero, ma mi è veramente difficile trovare il giusto font da adattare ad un’immagine.

    • ilaria says:

      Eccome!
      Io invece sono negata per la tipografia… Sto cercando di farmi un po’ le ossa, ma impiego ore solo per la scelta del font di un sito o di un titolo!
      Se dovessi mai creare un font da zero non saprei neanche da dove cominciare… -.-”

  2. Clyo says:

    Se il font è fine a sé stesso, cioè lo crei ma non sai per cosa verrà usato è più semplice. Se devi adattarlo ad un lavoro è molto più complicato: anch’io ci impiego ore (anche giorni)!

Leave a Comment